1.AVETE BISOGNO DI NUOVI STIMOLI CREATIVI? CI PENSA LEGO                                               Tempo di lettura: 2 minuti

di Roberta Signorino Gelo

Chi non ha mai desiderato di poter tornare bambino anche solo per una volta? Lego finalmente potrà esaudire questo desiderio!La famosa azienda danese infatti ha forse individuato un segmento di domanda potenzialmente insoddisfatto che riguarda coloro i quali hanno bisogno di nuovi stimoli e di riaccendere la propria creatività.

Non si tratta di un vero e proprio lancio di un nuovo prodotto, ma di un interessante progetto di crowdfunding partito sull’apposita piattaforma Indiegogo. Tali tipi di campagne prevedono la collaborazione di più individui nel finanziamento di idee innovative e in questo caso specifico Lego ha colto le opportunità offerte dal paradigma Open Innovation adottando un approccio strategico del tutto nuovo, distaccandosi per la prima volta dai suoi laboratori creativi privati.

In cosa consiste questo nuovo progetto?
Il suo nome è Lego Forma ed è l’accattivante design del logo che già suggerisce di cosa si tratta. È un set per la costruzione di pesci che si basa sul modello di costruzioni Lego Technic e il modello sperimentale si compone di 294 pezzi unici e skin personalizzate, che hanno la capacità di muoversi non appena vengono assemblati correttamente, raggiungendo i 28 cm di altezza e i 13 cm di lunghezza. Natura e acqua sono dunque i protagonisti, i quali, come anticipato prima, hanno il compito di far riemergere il pensiero creativo di tutti coloro che per un motivo o un altro lo hanno perso. Il target infatti comprende bambini ma soprattutto adulti dai 12 anni in su.

Accanto al concetto di crowdfunding troviamo quello di crowdsourcing: Lego Forma è nato dal lavoro congiunto di soggetti esterni all’azienda, che hanno potuto condividere e mettere insieme idee anche molto diverse tra loro al fine di definire un progetto unico e soprattutto innovativo.
La campagna su Indiegogo è giunta alla conclusione, le spedizioni partiranno a Gennaio e sfortunatamente riguardano solo i territori della Gran Bretagna e degli Stati Uniti; tuttavia il successo non è tardato ad arrivare e ha già raggiunto 6 mila adesioni sulla piattaforma.

L’aspetto comunque senza dubbio più rilevante che conferma le tendenze di mercato degli ultimi anni è il fatto che ciò che viene offerto al mercato non è il prodotto in sé ma l’esperienza che ne deriva e che aiuta a ritrovare nuovi stimoli creativi. Su Indiegogo l’azienda danese infatti scrive

“Introducing a new, premium LEGO experience to help you re-engage with your creative side.”

ponendo il focus su una Lego experience che viene anche definita premium, cioè di alto livello e alta qualità. Ancora una volta prevale l’esperienza, sempre più richiesta oggi dalla maggior parte dei consumatori.

E a voi piacerebbe tornar bambini?

La tua opinione conta, lascia un commento!

Condividilo sui social!

Powered by Oikosmos