di Federica Montalbano

Tempo di lettura: 3 minuti

Tempi duri per tutti gli appassionati di serie TV, peggio per chi ha anche l’abbonamento Netflix e non riesce a smettere di guardarne una. Dopo la fine di Game of Thrones, la serie più seguita di sempre, Netflix il colosso dei servizi on demand al 66° posto della classifica Interbrand 2018 colmerà il vuoto dei “TV series addicted” con esaltanti uscite. Fra le più attese vi è la terza stagione di Stranger Things, cult per gli amanti del mistero e degli anni ’80, prevista per il 4 luglio.

Con questa uscita Netflix ha avviato una partnership con Coca-Cola, la prima di questo tipo per la società, in cui farà prender vita ai ricordi di coloro che vissero il 1985 e assistettero al crollo clamoroso della New Coke.

Conoscete la storia della New Coke? Se la risposta è no, credo che sia arrivato il momento di recuperare.

La New Coke è un chiaro esempio di fallimento nel lancio di un nuovo prodotto perché l’azienda non ha saputo interpretare i bisogni del suo mercato di riferimento. La Coca-Cola nel 1985 decise di lanciare sul mercato una nuova versione più dolce della sua ricetta, per assicurarsi un vantaggio competitivo nei confronti di Pepsi Cola. Prima di ciò venne condotta una ricerca di mercato attraverso un blind test, in cui i consumatori assaggiavano la bevanda ed esprimevano il loro gradimento. Dal blind test era emersa vincente la ricetta della New Coke, molto più dolce e simile alla sua rivale la Pepsi Cola. Dopo la sua uscita sugli scaffali di tutti i supermercati però la bevanda non piacque ai consumatori, e dopo soli 79 giorni sul mercato, la New coke fu ritirata a causa di un flop di acquisti.

Perché il brand più amato dai consumatori di bevande gassate non è riuscito a lanciare un nuovo prodotto e a farlo apprezzare al suo pubblico? Perché nel processo di scelta e acquisto del prodotto, gioca un ruolo importante l’emozione. I consumatori erano molto affezionati al brand Coca-Cola Classic e non lo avrebbero sostituito con altri. Ciò che rende Coca-Cola tale, è la forza del suo brand e il valore che ha per il consumatore, tanto da guadagnarsi il 5° posto della classifica Interbrand 2018.

L’idea di questa collaborazione nasce dai creatori di Stranger Things, Ross e Matt Duffers, che per promuovere il loro show ambientato nell’estate del 1985, hanno pensato di riproporre New Coke.

Ai microfoni di CNN Business, il presidente di Sparkling Business Unit di Coca-Cola, Stuart Kronauge, ha dichiarato che “Comprare 30 secondi di pubblicità da inserire in un video on-line non rende più come una volta- aggiunge- il mondo sta andando sempre più nella direzione dello streaming e questa partnership rappresenta per Coca-Cola un modo per raggiungere il pubblico in un panorama mediatico in evoluzione”.

In più ha aggiunto “Per noi è importante assicurarci di essere presenti laddove gli occhi, i cuori e gli spiriti dei nostri clienti si trovano”, infatti, da oggi sul canale Instagram @cocacola evincono le prime immagini della vecchia New Coke.

In un’era in cui i giovani amano i social e sono influenzati da essi, in cui lo streaming ha preso il sopravvento sulla TV, le aziende hanno deciso di adeguarsi ed optare per il product placement così da poter colpire i consumatori nel momento in cui sono più vulnerabili, senza il cellulare in mano e concentrati sulla trama della serie TV.

Questa volta però, non tutti potranno acquistare la lattina come in passato.

Coca-Cola ha prodotto 500 mila lattine vintage-style e gli sponsor saranno proprio i personaggi della ben nota serie TV. Per averle, vi sono tre modi: in regalo con la Limited-Edition Stranger Things, attraverso i distributori automatici installati in diverse città, o in omaggio acquistando il biglietto presso il World of Coca-Cola di Atlanta.

Sapete perché questo sarà un successo e non un flop come 34 anni fa? L’azienda sta giocando sul marketing della scarsità, sul costante bisogno di possedere qualcosa che nessun altro potrà avere, sul bisogno incessante dell’uomo di apparire. Chi non vorrebbe postare una foto con la famigerata lattina della serie TV se poi è anche limited edition?

La tua opinione conta, lascia un commento!

Condividilo sui social!

Powered by Oikosmos